> Home > Fotostorie > Attività lavorative


1959 - La Macelleria di Marcello Scali e le sue clienti Asciano

1959 - La Macelleria di Marcello Scali e le sue clienti

MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI
Per maggiori informazioni, compila il modulo sottostante:












INFORMAZIONI DESCRITTIVE

A quel tempo, nel centro storico di Asciano c’erano ancora tre Macelli:

la Macelleria di Adolfo e Marino Giannelli, il Macello di Giorgio Benolick e quella più recente di Marcello Scali. 

Quest’ultima si trovava di fronte alla Pianella, nei locali oggi occupati da "Ottica Vision". 

Il titolare con la giacca bianca nella foto, piuttosto giovane e allegro, era riuscito ad accaparrarsi il maggior numero dei clienti ascianesi. 

Le macellerie di allora avevano un banco sopraelevato in marmo, dove veniva esposta la merce. Dietro il banco c'erano una serie di ganci a cui venivano appesi animali interi, o quarti di bovini.

Nella foto si riconoscono:




  • il Paci Alfredo, impiegato comunale e zio del Sisse 

  • Ersilia, consorte del Paci

  • Il Bonsi, aiutante di macelleria

  • Enza, detta la Ghega

  • La Bari, moglie dell’Anselmi detto Pesticchia.