> Home > News >


IL CINEMA DEL PRETE DI CAMPAGNA

Asciano - Racconti di vita di Luciano Maffei, classe 1949


Scarica allegato pdf

L’arzillo Don Amerigo Chellini, parroco di San Vito, con tutela anche sulle chiese e popolazioni delle vicine Torre a Castello e Monte Sante Marie, era un perfetto pretino di campagna, ma con un po’ di sale in zucca e volle mettere su il CINEMA!!!

    
Se non erro era il 1955. Con l’aiuto del padrone del Monte Sante Marie, ma soprattutto dei suoi due giovani figli interessati a fare bella figura con i contadini, si diede il via al progetto. Nelle ore libere, cioè la Domenica, alcuni muratori della fattoria cominciarono a lavorare intorno alla chiesa di San Giuseppe, ormai dismessa da tempo dall’uso per le funzioni religiose, per farla somigliare ad una sala cinematografica. 


Il preteino si occupò della parte tecnica e cioè dell’impianto elettrico e dell’apparato cinematografico, costituito da una macchina da proiezione di 16 millimetri e da una grande cassa contenente un altoparlante. 


Per continuare a leggere la storia, apri l'allegato.
 



CONDIVIDI SU:
FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibesemail

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

QUARANTALLINA

BUONCONVENTO

Apertura Annuale Quarantallina è un antico casale contadino, oggi adibito ad Ag...

VILLA BUONINSEGNA

RAPOLANO TERME

Azienda di 320 ha. a vigneto, uliveto e bosco. Ospitalità in 4 appartamenti (recen...

Podere FINERRI

ASCIANO

Podere Finerri è un casolare del 1700 con vista mozzafiato sulle colline senesi, totalment...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

Ristorante Ischieto

RAPOLANO TERME

Giudizio: Buono alla mano : ambiente : carne : chianina : chianti : economico : formaggli...

Teatro del Popolo

RAPOLANO TERME

Per iniziativa della locale Società Filarmonica Rapolano Terme, intorno alla met&ag...

Teatrino Gori

RAPOLANO TERME

Sul lato ovest del cortile del Palazzo Gori Martini è stato costruito un fabbricato...