> Home > Cosa visitare > Palazzi Mura e Monumenti


Visualizza sulla mappa

Porta Sant'Antonio Rapolano Terme

PALAZZI MURA E MONUMENTI

Porta Sant'Antonio

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:










RECAPITI E ORARI

Porta Sant'Antonio


Biglietto da visita (vCard)


La porta di Sant’Antonio è la seconda antica porta che introduce all’interno del castello di Rapolano e una delle cosiddette “Cinque Torri”: tanti erano i torrioni in pietra con base a scarpa, oggi solo parzialmente visibili, che erano stati costruiti per esigenze difensive tre a nord, uno a sud e uno a ovest. 


La Porta prese il nome dalla cappella gentilizia della famiglia Calamati, dedicata a Sant’Antonio abate, che si ergeva proprio di fronte alla porta e della quale resta un grande arco a sesto acuto in pietra. 


Al termine della Seconda Guerra Mondiale, il 3 luglio 1944 l’esercito tedesco in ritirata minò una parte del paese per impedire o almeno ritardare l’avanzata degli alleati e la cappella gentilizia fu devastata dall’esplosione. 


Con la necessità di alloggi e il boom edilizio degli anni Sessanta dello scorso secolo, essa fu definitivamente demolita insieme alle altre macerie che la sovrastavano e oggi purtroppo non ne rimane alcuna traccia.

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

Appartamenti Le Terme

RAPOLANO TERME

Appartamenti nuovi e ben arredati a poche decine di metri dallo stabilimento termale "...

Nuvola

RAPOLANO TERME

Si affitta per brevi periodi grazioso appartamento di mq. 50 a due passi dalle Terme Antic...

2 MARI

RAPOLANO TERME

DUE MARI Hotel & Benessere I nostri ospiti, con brevi escursioni, possono sognare nel...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

Teatro del Popolo

RAPOLANO TERME

Per iniziativa della locale Società Filarmonica Rapolano Terme, intorno alla met&ag...

Bar CENTRALE

RAPOLANO TERME

...

Bar Smile Centrale

RAPOLANO TERME

Andate a Serre di Rapolano, ad Asciano, a San Giovanni d’Asso, in giro per le Crete ...