> Home > News >


A spasso come in un grand tour d'altri tempi. Tra le Crete e il sud Chianti, il Senese al suo top

Asciano - San Giovanni d'Asso. E naturalmente la cittÓ del Palio. Una vacanza o un weekend nel cuore collinare della Toscana. Alla ricerca della lentezza


Dolci colline tagliate da file di cipressi e uliveti a perdita d’occhio. Le campagne toscane sono puntellate da casolari rustici e dimore storiche. Le città d’arte conservano il sapore dei Grand Tour ottocenteschi, assieme ai borghi pittoreschi, ai villaggi senza tempo incastonati in un paesaggio da cartolina e alle affascinanti chiese, con le pietre levigate dal tempo e i campanili che svettano nelle piazze delle città.

 

Questa, viste le temperature, non è la stagione più amata dai turisti per scoprire i tesori delle campagne toscane. Ma non importa, la generosità della natura e la grande bellezza dei paesaggi invitano a una vacanza dai ritmi slow, da vivere tra casolari in pietra e antichi borghi, circondati dai colori accesi dell’estate, i campi di girasole, i frutteti profumati, le distese di ulivi secolari, il canto delle cicale. La Toscana d’estate ha una poesia tutta sua. Con un vantaggio in più (e non da poco): si evita il sovraffollamento delle città d’arte, dei musei, degli hotel.

 

Tanti gli itinerari da seguire. Tra i più suggestivi c’è la zona di Siena, con le sue Crete, che si presentano con un paesaggio unico, onirico: con i poggi di argilla, pallidi, che ricordano uno scenario lunare e surreale. È un piccolo tesoro custodito tra le mura medievali Asciano, il principale paese dell’area delle Crete. Seguendo Corso Giacomo Matteotti, la via principale, si attraversa il centro storico, con i vicoli ricchi di botteghe artigiane. In cima alla via, si raggiunge la Collegiata Sant’Agata, luogo sacro con la facciata in pietra e un’ampia scalinata, che conserva preziosi affreschi cinquecenteschi. Per un tuffo nella storia del luogo, va visitato Palazzo Corboli, appartenuto a una famiglia nobile senese, che custodisce curiosi affreschi allegorici del Trecento. Già che ci si trova in zona, vale la sosta il Bosco della Ragnaia, un’opera di land art che ha trasformato un parco in un museo en plein air, grazie al lavoro dell’artista americano Sheppard Craige. Si passeggia tra fontane, sentieri, siepi geometriche e sculture concettuali, in cui fermarsi a meditare, respirare e passeggiare.

 

Da lì si raggiunge San Giovanni d’Asso, un altro piccolo villaggio che ospita un castello del dodicesimo secolo, appartenuto nel tempo alle famiglie nobili di queste campagne, con la vista su tutta la campagna. Oltre alla ricchezza degli arredi e alla magnificenza dei saloni, scendendo nei sotterranei trecenteschi c’è un piccolo museo dedicato a un’eccellenza della zona, il tartufo bianco.

 

Siena è una tappa imperdibile, che quest’estate ha finalmente riaccolto il suo palio. Il Duomo, da solo, vale il viaggio, con la facciata decorata da sottili asimmetrie, opera di Giovanni Pisano, che l’ha impreziosita di ricami, ghimberghe, colonne e statue: ma il bello viene dentro, con il pavimento-gioiello che Vasari definì il più bello, grande e magnifico mai fatto. Piazza del Campo, il medievale Palazzo Pubblico e la Torre del Mangia non hanno bisogno di presentazioni. Sculture rinascimentali e gotiche sono custodite tra le sale del Museo dell’Opera del Duomo, mentre la Libreria Piccolomini ospita un prezioso ciclo di affreschi dipinti dal Pinturicchio tra il 1503 e il 1508. Ma fate anche un giro al Palazzo delle Papesse, che mostra una galleria di opere contemporanee disseminate tra gli ambienti del ricco edificio del 1400. .....................

19 AGOSTO 2022 - stralciato da articolo di Micol Passariello

estratto da:
https://www.repubblica.it/viaggi/2022/08/19/news/toscana_senese_weekend_estate-362267267/
 



CONDIVIDI SU:
FacebookDiggdel.icio.usTwitterMySpaceLiveGoogle BookmarksTechnoratiNetvibesemail

STAY NEARBY

Tenuta della Selva

MONTERONI D'ARBIA

The territory of “ Tenuta della Selva” is a heaven of more than 1000 hectares,...

CAGGIOLE DI RADI

MONTERONI D'ARBIA

The farmhouse is situated on a hill from which you can enjoy a beautiful view of Siena. It...

SAN MARTINO

SAN GIOVANNI D'ASSO

Ancient farm at the edge of the picturesque village of Montisi, in a panoramic position. H...

DINING & ENTERTAINMENT NEARBY

Ristorante Bar La Torre di Monte Oliveto

ASCIANO

At the main entrance of the Abbey of Monte Oliveto Maggiore we find this ancient restauran...

LA PRIMAVERA di Enza di Buono

BUONCONVENTO

GOLOSE DELIZIE NELLA CITTA' DI BUONCONVENTO Condotto dalle simpatiche sorelle Di Buono in...

La GARBATA Pasticceria Gelateria

ASCIANO

Local open since May 2018: new as a commercial building, it is characterized by a modern a...